Notizie

Faccine, cuori e concetti: le emoji entrano al MoMa Faccine, cuori e concetti: le emoji entrano al MoMa

Il museo newyorchese ha acquisito il primo set di 176 “faccine” introdotto nel 1999 dall’operatore giapponese NTT DoCoMo. Un tributo ad uno dei linguaggi paradigmatici dell’era digitale che al tempo stesso affonda le radici nei codici di comunicazione più antichi in assoluto

Web archiving e hackathon: una relazione in crescita Web archiving e hackathon: una relazione in crescita

L’Internet Archive ha descritto alcune recenti iniziative durante le quali programmatori, sviluppatori, grafici e professionisti della conservazione hanno collaborato per realizzare nuove soluzioni e servizi a partire dall’utilizzo di dati contenuti in archivi web

Harvard, on line 32.000 opere del Bauhaus Harvard, on line 32.000 opere del Bauhaus

La città americana ebbe un rapporto privilegiato col movimento, ospitando anche suoi esponenti. A 3 anni dal centenario, gran parte dei materiali Bauhuas custoditi nei propri musei e archivi sono stati digitalizzati e sono ora accessibili sul sito dei Musei d’Arte cittadini

Apartheid, presto on line l’archivio dei crimini Apartheid, presto on line l’archivio dei crimini

Dopo una lunga battaglia, una ong sudafricana ha ottenuto le testimonianze raccolte dal tribunale speciale istituito dopo la fine del regime. La pubblicazione dei dati non è ancora possibile, ma presto la situazione dovrebbe sbloccarsi e l’intero database sarà accessibile in rete

ParER, il modello archivistico che ha superato i confini emiliani ParER, il modello archivistico che ha superato i confini emiliani

Sul sito di Forum PA, Gabriele Bezzi descrive l'esperienza del Polo Archivistico dell'Emilia-Romagna. Creato per assolvere la funzione di conservazione della Regione e degli enti del territorio regionale, nel corso degli anni il Polo ha ampliato il proprio raggio d'azione e si è affermato come una struttura di rilevanza nazionale

Il mondo per immagini: on line in open data gli Archives de la Planète Il mondo per immagini: on line in open data gli Archives de la Planète

Tra il 1909 e il 1931 il banchiere francese Albert Kahn chiese a 12 fotografi di viaggiare in 50 Paesi per documentare le differenti culture. I 72.000 scatti realizzati sono stati digitalizzati e sono ora disponibili per la visione e il download sul portale open data del Dipartimento Hautes de Seine

Dell'infinito discutere sulla fine della carta Dell'infinito discutere sulla fine della carta

In America nuovi volumi pubblicati di recente mettono in discussione l'idea dell'estinzione della carta a causa del digitale. Presentando le tesi di questi lavori, un giornalista del Washington Post spiega che la carta non scomparirà a breve perché la società continua ad averne bisogno

Azioni sul documento

pubblicato il 2009/11/17 16:41:37 GMT+1 ultima modifica 2020-10-28T19:10:51+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina