Pubblicata la NDSA Agenda for Digital Stewardship 2020

È stata pubblicata la versione 2020 della NDSA Agenda for Digital Stewardship, questo report costituisce una panoramica a 360° sui progressi e le esigenze emerse in aree cruciali della conservazione digitale, dalle collezioni digitali, alle infrastrutture tecnologiche, alle policy e pratiche organizzative, alle priorità della ricerca priorities.

È stata pubblicata la versione 2020 della NDSA Agenda for Digital Stewardship.

Il report, il cui ultimo aggiornamento risaliva al 2015, si configura come una panoramica a 360° sui progressi e le esigenze emerse in aree cruciali della conservazione digitale, dalle collezioni digitali, alle infrastrutture tecnologiche, alle policy e pratiche organizzative, alle priorità della ricerca priorities. 

L’Agenda basa il proprio impianto sui risultati di un sondaggio istituzionale promosso nel 2018 dalla NDSA  per mettere a fuoco con più precisione le aree e priorità tematiche chiave nel campo della conservazione digitale.

La National Digital Stewardship Alliance (NDSA) è un consorzio internazionale attivo dal 2010,  alla quale aderiscono più di 200 tra  università, associazioni, privati e amministrazioni centrali e locali, a vario titolo impegnate nel campo della conservazione digitale.  Il consorzio promuove iniziative per la crescita qualitativa e quantitativa delle attività di conservazione digitale. Tre i gruppi di lavoro tematici di cui si compone: contenuti (selezione e acquisizione di collezioni digitali), standard e pratiche (formati digitali e best practices), infrastruttura (infrastructure),

Vai alla versione 2020 della NDSA Agenda for Digital Stewardship.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina