Online le mappe dell’impero asburgico

Sul sito Mapire è possibile visualizzare le mappe catastali delle città europee nell’Ottocento

Conoscere l’Europa del 1800 consultando online le mappe storiche realizzate dai cartografi dell’impero asburgico. Questo l’obiettivo del progetto Mapire, lanciato nel 2014 su iniziativa di istituzioni scientifiche e archivistiche austriache, ungheresi e croate, e già disponibile online. Accedendo al sito, è possibile visualizzare e navigare le piante storiche delle principali città del continente.

Alla base del servizio, le mappe catastali create in tutti i territori dell’impero asburgico nel corso del diciannovesimo secolo. Mappe in continuo aggiornamento, essendo stato di recente il progetto ampliato con l’aggiunta di nuovi fogli di mappa ungheresi e croati. "La versione corrente di Mapire - si legge sul sito - contiene la prima indagine militare (1764-1784), così come la seconda indagine militare (1806-1869) e copre tutto l'impero asburgico".

Tra le altre funzionalità di Mapire, un motore interno per la ricerca delle città da navigare nella loro forma ottocentesca, e la possibilità di confrontare le mappe storiche con quelle attuali, per cogliere tutte le trasformazioni urbanistiche avvenute nel corso degli ultimi duecento anni.

https://mapire.eu

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/23 10:20:00 GMT+2 ultima modifica 2019-02-26T17:57:06+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina