Nuova Guinea, un archivio on line per salvare una lingua

L’iniziativa è stata promossa dalla University of Virginia, negli Stati Uniti, e permetterà all'etnia degli Arapesh di preservare la lingua parlata dai loro avi

www.arapesh.orgIn Italia la notizia sul progetto arapesh.org. è stata ripresa, tra gli altri, da La Stampa.

“L’archivio, disponibile su Facebook – si legge nell’articolo – aiuterà i giovani Arapesh a mettersi in contatto con gli anziani e a imparare il linguaggio e le tradizioni di questo popolo. «La maggior parte degli Arapesh che parlava la lingua d’origine non c’è più e i figli non parlano più questo linguaggio», ha spiegato Lise Dobrin, a capo del progetto.
«Questo archivio digitale - ha continuato - permetterà ai giovani di questa etnia, sempre più cosmopoliti grazie all’avvento di Internet, a collaborare con gli anziani per mettere al sicuro le loro tradizioni dalla scomparsa e imparare qualcosa sulle loro radici…”

continua a leggere su La Stampa

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/05/10 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2012-05-11T16:09:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina