La conservazione digitale dei software

Sul blog The Signal della Library Of Congress, Trevor Owens segnala una serie di articoli e approfondimenti sull’argomento. Lo scopo è quello di stimolare ulteriori riflessioni e spunti in materia da parte della comunità degli addetti ai lavori

Alcuni degli articoli e delle risorse segnalati da Trevor Owens, tra cui ad esempio la storia del recupero della versione originale del videogame Prince of Persia, sono stati oggetto di attenzione di recente anche da parte del sito di ParER.

“Molte delle discussioni sui temi della conservazione digitale – esordisce l’esperto di archiviazione digitale della Library of Congress – riguardano le versioni digitali di contenuti di tipo analogico. Confrontarsi sulla conservazione digitale di documenti cartacei, foto, video e materiali sonori è importante – prosegue – ma se i problemi relativi a questi aspetti sono spesso notevoli, ancora maggiori possono essere quelli relativi ai file eseguibili, vale a dire i software. I software non sono semplicemente ciò che usiamo per fruire dei contenuti, ma una importante forma di espressione creativa, un prodotto culturale, un elemento sempre più basilare nei nostri sistemi economici, politici e sociali.

Ho pensato di creare una lista di quelle che penso siano interessanti letture sulla conservazione dei software. Alcuni di questi articoli sono stati pubblicati sul nostro blog, altri sono paper e studi in grado di esaminare efficacemente alcuni aspetti specifici, evidenziando anche interessanti progetti e iniziative in materia.

Sentitevi liberi di contribuire alla crescita di questa lista:

  • segnalando ulteriori paper e letture su argomenti similari;
  • commentando gli approfondimenti già pubblicati e quelli che saranno pubblicato in seguito”.

La lista degli approfondimenti e i primi commenti sul blog The Signal

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina