Pubblicate le Linee Guida per la sottoscrizione di documenti con SPID

Sul sito di AgID con la Determinazione n.157/2020 del 23 marzo 2020, è disponibile l'emanazione delle Linee Guida per la sottoscrizione elettronica di documenti ai sensi dell’art. 20 del CAD.

Con la Determinazione n.157/2020 del 23 marzo 2020 sono state emanate le Linee guida di AgID contenenti le Regole Tecniche circa la sottoscrizione elettronica di documenti tramite SPID ex art. 20 del CAD che descrivono, su mandato del legislatore, un tipo di firma elettronica  (denominata colloquialmente “firma con SPID”) che soddisfa il requisito della forma scritta e l’efficacia fino a querela del falso (ex art. 2702 del Codice Civile), essendo formata previa identificazione elettronica del firmatario.

L’identificazione elettronica garantisce dunque la sicurezza (intesa come integrità e immodificabilità del documento sottoscritto) ma anche, “in maniera manifesta e inequivoca”, la riconducibilità della firma stessa all’autore.

Questo tipo di firma elettronica consente ai cittadini di sottoscrivere un documento proposto online da un fornitore di servizi SPID (‘SP’) in modalità totalmente dematerializzata, semplicemente autenticandosi presso il proprio gestore di identità SPID (‘IdP’). In questo contesto specifico, non c’è dunque bisogno di dotarsi di smartcard, né altri dispositivi di creazione di firme elettroniche qualificate (chiamati ‘QSCD’).

Documento delle linee guida estratto dalla determinazione (pdf, 308.62 KB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina