Notizie

Gesticolare nell’era dei social Gesticolare nell’era dei social

Il blog The Signal ha intervistato Jason Eppink, curatore per conto del Museum of the Moving Image di una mostra dedicata a uno dei formati digitali più popolari del momento: le Gif animate

A Karlsruhe, nella fabbrica del restauro digitale A Karlsruhe, nella fabbrica del restauro digitale

Le attività e la filosofia di lavoro del ZKM Centre for Art and Media, struttura di eccellenza a livello mondiale nel campo della conservazione delle opere d’arte digitali, in un articolo pubblicato tempo fa sul sito della BBC

Scrivere a mano? "Aiuta ad apprendere meglio" Scrivere a mano? "Aiuta ad apprendere meglio"

In America si riaccende il dibattito sulla necessità o meno di preservare la scrittura in corsivo, eliminata come materia di insegnamento in molti Stati perché considerata ormai obsoleta. Tesi contro la quale si è levata di recente una nuova voce dalle pagine on line del NY Times

Il pdf rovina la democrazia? Il pdf rovina la democrazia?

Secondo uno studio della Banca Mondiale, una considerevole quantità dei documenti prodotti in pdf non viene mai scaricata. Colpa di un formato non più al passo coi tempi, sostiene un giornalista del Guardian, dando il là a un vivace dibattito in materia

On line gli archivi della Commissione di inchiesta sulla P2 On line gli archivi della Commissione di inchiesta sulla P2

La Rete degli archivi per non dimenticare e la Direzione generale per gli archivi hanno avviato un percorso per digitalizzare e divulgare fonti e documenti sugli anni di piombo. Primo passo, la pubblicazione degli atti prodotti dalla Commissione Anselmi sulla loggia massonica

Il futuro del giornalismo? È anche nel suo passato Il futuro del giornalismo? È anche nel suo passato

Gli archivi digitali di giornali, radio e tv possono essere fonte di profitto e vanno perciò valorizzati, anche a livello tecnologico, per essere più accessibili e fruibili. Questo il senso di un progetto promosso dalla Università del Missouri presentato di recente su The Signal

“Basta ebook, chiamiamoli codeX” “Basta ebook, chiamiamoli codeX”

La proposta è arrivata tempo fa dai promotori del progetto “Sprint Beyond The Book”. L’idea di fondo è che occorrono nuovi concetti per favorire lo sviluppo di un’editoria digitale radicalmente diversa da quella tradizionale

Azioni sul documento

pubblicato il 2009/11/17 17:41:37 GMT+2 ultima modifica 2020-04-09T18:01:50+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina