venerdì 20.07.2018
caricamento meteo
Sections

Una sentenza in materia di cedolini elettronici

La Cassazione ha stabilito che, a meno che le controparti non ne contestino la conformità agli originali, tali tipologie di documento hanno a tutti gli effetti valore di prova
Una sentenza in materia di cedolini elettronici

foto di Sergio D’Afflitto (CC BY-SA 3.0) via Wikimedia Commons

Con una sentenza depositata lo scorso 14 marzo, la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di un dipendente nei confronti di un precedente pronunciamento stabilendo che il cedolino elettronico ha valore di prova documentale se la controparte non ne contesta la conformità al documento originale.

I contenuti della sentenza sono stati commentati e approfonditi da Paolo Ballani su LeggiOggi.it.

< Parole chiave: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 03/07/2018 — ultima modifica 29/06/2018
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa sette più due ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali