Una sentenza in materia di cedolini elettronici

La Cassazione ha stabilito che, a meno che le controparti non ne contestino la conformità agli originali, tali tipologie di documento hanno a tutti gli effetti valore di prova

Con una sentenza depositata lo scorso 14 marzo, la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di un dipendente nei confronti di un precedente pronunciamento stabilendo che il cedolino elettronico ha valore di prova documentale se la controparte non ne contesta la conformità al documento originale.

I contenuti della sentenza sono stati commentati e approfonditi da Paolo Ballani su LeggiOggi.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/07/03 08:05:00 GMT+1 ultima modifica 2018-06-29T17:06:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina