lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Online un nuovo servizio per la consultazione della cartografia catastale

Il nuovo strumento è stato attivato dall’Agenzia delle Entrate in ottemperanza a quanto previsto dalla direttiva europea Inspire
Online un nuovo servizio per la consultazione della cartografia catastale

Agenzia delle Entrate

In ottemperanza a quanto previsto dalla direttiva europea Inspire (Infrastructure for spatial information in Europe), con la pubblicazione di un apposito provvedimento l’Agenzia delle Entrate ha ufficializzato l’attivazione di un nuovo servizio online per la consultazione della cartografia catastale. Il servizio mette a disposizione di pubbliche amministrazioni, imprese, professionisti e singoli cittadini tutte le aree rappresentate nelle mappe catastali, attraverso servizi di interoperabilità basati sui più recenti standard internazionali.

In una nota pubblicata dalla testata dell’Agenzia delle Entrate Fisco Oggi, si legge che il nuovo servizio si aggiunge a quelli già implementati nell'ambito della direttiva europea "Inspire" e permette la “visualizzazione dinamica della cartografia catastale riguardante l'intero territorio nazionale (ad eccezione delle province autonome di Trento e di Bolzano), costantemente aggiornata in modalità automatica, assicurando, così, un supporto fondamentale ai processi di analisi, gestione e monitoraggio del territorio”.

Alla navigazione, basata sullo standard "web map service" (Wms) 1.3.0, direttamente fruibile tramite i software Gis (geographic information system) o altre specifiche applicazioni - prosegue la nota - è possibile accedere dal sito dell'Agenzia, seguendo il percorso Home-Servizi online-Servizi catastali e ipotecari-Servizi catastali e ipotecari senza registrazione.

Tra i dati trattati nella direttiva, classificati in 34 categorie, sono presenti quelli relativi alle "Cadastral parcel", corrispondenti in Italia ai dati cartografici del catasto, gestiti dall'Agenzia delle entrate, che ne ha la titolarità.

A tal proposito, è bene sottolineare che detta titolarità deve essere sempre obbligatoriamente citata in caso di utilizzo delle informazioni.

Sempre dalla nota si apprende che dal prossimo gennaio i servizi di consultazione, nonché quelli di ricerca sui metadati - già conferiti nel Repertorio nazionale dei dati territoriali - saranno accessibile tramite uno "geoportale" ad hoc.

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/12/2017 — ultima modifica 28/11/2017
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa sette più due ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali