domenica 25.06.2017
caricamento meteo
Sections

On line il primo monitoraggio sull’applicazione del Freedom Of Information Act Italiano

Il Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione ha fornito i dati relativi alle istanze di accesso ai dati pervenute ai Ministeri durante i primi tre mesi di applicazione della norma. 205 quelle presentate e 113 quelle accolte
On line il primo monitoraggio sull’applicazione del Freedom Of Information Act Italiano

primo monitoraggio sul FOIA a cura del Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione

Il Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione ha pubblicato un primo monitoraggio sull’applicazione del decreto legislativo n° 97 del 25 maggio 2016, conosciuto anche come Freedom Of Information Act (FOIA) italiano. Il monitoraggio è stato svolto presso i Ministeri e riguarda le istanze ricevute dal 23 dicembre 2016 al 23 marzo 2017, durante il primo trimestre di applicazione  della norma.

205 le istanze per l’accesso a dati e informazioni pervenute in questo periodo. Di queste 113 sono state accolte, 32 sono stare rigettate, 6 sono state parzialmente accolte e 43, pervenute a marzo, al momento in cui è stata svolta la ricognizione risultavano in attesa di risposta. In 11 casi infine, le istanze sono indirizzate ad un destinatario errato.

Per quanto riguarda le istanze rigettate, il Ministero ha elencato le seguenti principali motivazioni:

  • Richiesta informazioni non già elaborate
  • Sicurezza nazionale
  • Regolare svolgimento delle attività ispettive
  • Libertà e segretezza della corrispondenza
  • Interessi economici e commerciali di una persona fisica o giuridica.
< Parole chiave: , , >
Azioni sul documento
Pubblicato il 11/05/2017 — ultima modifica 08/05/2017
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Scrivi sette in cifre.
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali