Nei motori di ricerca i dati geografici nazionali

Da alcune settimane i metadati presenti nel Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali sono reperibili con strumenti come il Google Dataset Search

Da alcune settimane, tramite i motori di ricerca, è possibile trovare i metadati presenti nel Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali (RNDT), gestito dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Da una nota dell’Agenzia si apprende che i dati possono essere reperiti effettuando una semplice ricerca per parole chiave attraverso strumenti come il Google Dataset Search.

Con questa attività - specifica la nota - si allarga la platea di utenti verso cui AgID rende conoscibili le risorse del patrimonio informativo pubblico rese disponibili attraverso RNDT. Dopo gli esperti di dominio geo (attraverso le funzionalità di ricerca e i servizi di rete), gli sviluppatori (attraverso le API), gli esperti di dominio open data (attraverso GeoDCAT-AP), ora anche tutti gli utenti non esperti possono accedere ai dati del catalogo nazionale attraverso un motore di ricerca.

Il processo di indicizzazione, che consente ai dati di essere disponibili su Google, non è ancora completato. Anche se non tutte le risorse del catalogo potrebbero essere disponibili, l’Agenzia ha lavorato anche per rendere identificabile ogni metadato presente nel catalogo attraverso un Uniform Resource Identifier -  URI che identifica univocamente una risorsa in rete.

L’attività implementata è ricompresa all’interno delle buone pratiche pubblicate nel documento OGC e W3C “Spatial Data on the Web Best Practices” (best practice 2) e riconosciuta come cruciale per l’implementazione di infrastrutture di dati territoriali nell’ambito dell’azione ELISE della Commissione Europea.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/15 15:45:05 GMT+2 ultima modifica 2019-07-15T15:45:05+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina