La notifica via PEC di un documento scansionato è legittima

Con la sentenza n. 11241/2019 la Corte si è pronunciata in merito alla rilevanza o meno, della estensione del file allegato al messaggio PEC e del suo formato.

La Suprema Corte ha affermato che la notifica di una cartella di pagamento può avvenire, indifferentemente, sia allegando al messaggio PEC un documento informatico, che sia duplicato informatico dell'atto originario (il c.d. "atto nativo digitale"), sia mediante una copia per immagini su supporto informatico del documento in originale cartaceo (la c.d. "copia informatica").

Corte di Cassazione, Sezione penale V,  sentenza n. 11241/2019

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/30 19:25:24 GMT+2 ultima modifica 2020-01-31T11:44:11+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina