Interoperabilità tra sistemi archivistici: in consultazione un documento

ICAR ha realizzato un pacchetto integrato di formati di scambio in linguaggio xml, per permettere un elevato livello di interoperabilità fra i principali applicativi e sistemi di descrizione archivistica italiani. Il documento può essere commentato fino al 30 giugno

L’Istituto centrale per gli archivi (ICAR) ha pubblicato in consultazione la bozza di un pacchetto integrato di formati di scambio in linguaggio xml, creato per permettere un elevato livello di interoperabilità fra i principali applicativi e sistemi di descrizione archivistica sviluppati in Italia e consentire di conseguenza l’esportazione e l’importazione dei dati da e verso di essi.

Fino al 30 giugno chiunque interessato potrà formulare commenti, osservazioni e suggerimenti scrivendo all’indirizzo ic-a.sistemiinformativi@beniculturali.it. In vista di questa scadenza, mercoledì 27 giugno presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma si terrà un incontro dedicato alla presentazione della bozza. Lo scopo è favorire un confronto tra tutti gli interessati sulle possibili strategie e i benefici dell'adozione del tracciato.

Tutti i dettagli sul progetto sono disponibili sul sito di ICAR, assieme alla bozza del documento.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/04/27 09:15:00 GMT+1 ultima modifica 2018-06-13T12:09:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina