Illegittima la pubblicazione di provvedimenti online contenenti informazioni personali sullo stato di salute

Lo ha stabilito di recente il Tribunale di Palermo. Su Altalex un articolo di commento della sentenza

Pubblicare online un provvedimento giurisdizionale che contiene informazioni sullo stato di salute di una persona, in mancanza di misure tecniche di protezione per l’accesso ai dati, contravviene alle norme in materia di protezione dei dati personali e può dare origine a un risarcimento. Lo ha stabilito il tribunale di Palermo a inizio ottobre, a seguito dell’annullamento di un primo giudizio nel quale il danno non era stato invece ravvisato, sempre a opera della corte siciliana, in diversa composizione.

Su Altalex, un articolo a firma di Alessandro Savoca illustra i contenuti del pronunciamento.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina