lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Il 30 novembre si celebra la prima edizione della Giornata Internazionale della Conservazione Digitale

L’evento promosso dalla Digital Preservation Coalition con la collaborazione di altri network e soggetti internazionali. Professionisti e istituzioni di tutto il mondo sono invitati a condividere testi, foto e video per racccontare le proprie esperienze quotidiane in materia
Il 30 novembre si celebra la prima edizione della Giornata Internazionale della Conservazione Digitale

International Digital Preservation Day

Su iniziativa della Digital Preservation Coalition (DPC), per la prima volta a partire da quest’anno l’ultimo giovedì di novembre si celebra la Giornata Internazionale della Conservazione Digitale (International Digital Preservation Day). L’evento viene promosso per accrescere la consapevolezza su una disciplina che ha ricadute importanti nei più svariati ambiti della vita sociale.

“Tecnologie digitali pervasive, in perenne trasformazione e ubique – scrivono i promotori – sono ormai un tratto identitario della nostra epoca. I contenuti digitali sono una materia prima per l’industria, il commercio e l’amministrazione. Essi sono fondamentali per le attività di ricerca, nell’ambito del diritto e in quello sanitario. Le industrie creative, quelle volte alla tutela dei patrimoni culturali e i media dipendono dall’accesso costante ai contenuti digitali, e in ambito privato le famiglie e gli amici estendono e sostengono le proprie relazioni attraverso interazioni di tipo digitale. Quali migliori motivi per celebrare le opportunità rese possibili dalla conservazione digitale?”.

Alla organizzazione della giornata collaborano altri network e associazioni impegnati sul terreno della conservazione digitale in tutto il mondo. I promotori auspicano che l’iniziativa possa permettere di fare luce sui diversi modi di interpretare e praticare nel quotidiano questa attività. Per questo, invitano i professionisti del settore, ma anche gli utenti di tutto il mondo, a condidivere testi, foto e video relativi alla proprie esperienze.

L’hashtag di riferimento è #IDPD17 e sul sito della DPC si forniscono informazioni dettagliate sulle modalità di adesione e contributo.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/11/2017 — ultima modifica 29/11/2017
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa sette più due ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali