Europa, una risoluzione per le blockchain

Il Parlamento europeo UE individua i settori che potrebbero beneficiare maggiormente dall'adozione delle Distributed Ledger Technologies

Lo scorso 3 ottobre il Parlamento Europeo ha approvato la risoluzione “Tecnologie di registro distribuito e blockchain: creare fiducia attraverso la disintermediazione”, consistente in un esame delle potenzialità delle soluzioni blockchain, e più in generale delle cosiddette Distributed Ledger Technologies (DLT), e nella fornitura di indicazioni su possibili scenari di utilizzo delle stesse alla Commissione e ad altre istituzioni comunitarie.

La risoluzione fa seguito ad uno studio in materia pubblicato dal  Servizio di Ricerca del Parlamento Europeo a inizio 2017, e, tra le altre cose, individua i principali ambiti (di seguito elencati) all'interno dei quali l'adozione di soluzioni DLT potrebbe innescare meccanismi virtuosi dal punto di vista della semplificazione dei processi, dell’abbattimento dei costi e della creazione di valore economico e sociale:

  • Trasporti
  • Settore sanitario
  • Catene di approvvigionamento
  • Istruzione
  • Industrie creative e diritti d'autore
  • Settore finanziario.

Una sintesi sui contenuti della risoluzione, a firma di Fulvio Sarzana e Massimiliano Nicotra, è disponibile sul sito Blockchain4Innovation.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/29 15:56:39 GMT+1 ultima modifica 2018-10-29T15:56:39+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina