lunedì 24.09.2018
caricamento meteo
Sections

Cloud pubblico: pubblicate due circolari a cura di AgID

I documenti, rispondenti agli obiettivi strategici delle azioni in materia previste dal Piano Triennale per l'informatica nella PA, riguardano i criteri per la qualificazione dei Cloud Service Provider e dei servizi Software as a Service per il Cloud
Cloud pubblico: pubblicate  due circolari a cura di AgID

AgID

Dopo la fase di consultazione pubblica degli scorsi mesi, l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha pubblicato le circolari relative ai criteri per la qualificazione dei Cloud Service Provider (CSP) per la PA e  quelli per la qualificazione dei servizi Software as a Service (SaaS) per il Cloud della PA. L’Agenzia ha illustrato i loro contenuti e obiettivi con una nota:

Il percorso avviato con le circolari - che porterà all'inserimento dei CSP tra i soggetti del Cloud della PA - consente alle amministrazioni di utilizzare soluzioni IaaS (Infrastructure as a Service) e PaaS (Platform as a Service) fornite dai CSP qualificati o servizi SaaS.

Le circolari rispondono agli obiettivi strategici della strategia “cloud” definita nel capitolo “Data center e Cloud” del Piano Triennale per l'informatica nella Pubblica amministrazione 2017-2019 e si rivolgono a fornitori e amministrazioni fissando criteri e procedure per la qualificazione dei CSP e dei servizi SaaS.

All'interno delle circolari, frutto di un percorso di consultazione pubblica, sono definiti standard comuni di erogazione dei servizi al fine di garantire: maggiore qualità, realizzazione di un ambiente cloud della PA e un conseguente risparmio di spesa.

Nel dettaglio le due circolari indicano le modalità attraverso cui i cloud e i software provider possono fare richiesta di qualificazione e, in caso di accoglimento, rispettivamente inserirsi nel Marketplace Cloud dei servizi IaaS e PaaS e includere i propri servizi Software all'interno del Marketplace Cloud (che verrà rilasciato prossimamente).

Nei documenti vengono, inoltre, definiti i requisiti organizzativi, di sicurezza, performance e scalabilità, interoperabilità e portabilità e conformità legislativa che i fornitori devono possedere per qualificarsi.

Le circolari entreranno in vigore dopo un mese dalla loro pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che avverrà nei prossimi giorni.

< Parole chiave: , , >
Azioni sul documento
Pubblicato il 13/04/2018 — ultima modifica 26/04/2018
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa sette più due ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali