lunedì 24.09.2018
caricamento meteo
Sections

Blockchain nelle PA, un approfondimento

Su Agenda Digitale Marcella Atzori illustra alcuni scenari applicativi della tecnologia in ambito pubblico. Tra le ipotesi più concrete, soluzioni per la decentralizzazione e automatizzazione degli archivi pubblici digitali e per il il timestamping e la proof-of-existence
Blockchain nelle PA, un approfondimento

blockchain

Su Agenda Digitale è stato pubblicato l’approfondimento “Blockchain, quali applicazioni per la Pubblica Amministrazione”, a firma di Marcella Atzori. L’esperta individua alcuni scenari applicativi e quindi definisce i requisiti tecnici e di governance di cui le blockchain dovranno disporre per garantire una loro implementazione sicura in ambito pubblico.

Tra gli scenari applicativi, la Atzori fa riferimento in apertura alla decentralizzazione e automatizzazione di tutti gli archivi pubblici digitali e alle soluzioni per il timestamping e la proof-of-existence:

  • Decentralizzazione e automatizzazione di tutti gli archivi pubblici digitali.
    La governance algoritmica dei registri distribuiti semplifica e razionalizza i flussi di creazione, gestione, trasmissione, tracciatura e conservazione dei dati, eliminando gli intermediari ridondanti. I processi della P.A diventano più veloci, efficienti e trasparenti, con una notevole riduzione di costi operativi e necessità infrastrutturali.
  • Timestamping e proof-of- existence
    I timestamp algoritmici possono fornire prova certa e irrefutabile circa l’esistenza, la data di creazione, l’origine, il contenuto, la sicurezza e l’integrità di qualsiasi documento, contratto, licenza, proprietà, asset o evento esistente in forma digitalizzata, in maniera automatica e senza intervento umano. I protocolli algoritmici possono anche dimostrare l’esistenza e la proprietà di un documento o di un asset digitalizzato mantenendone la confidenzialità, ovvero senza mostrarne il contenuto o le informazioni relative al proprietario, con applicazioni di rilevante interesse giuridico.

Leggi l’articolo integrale su Agenda Digitale

< Parole chiave: , >
Azioni sul documento
Pubblicato il 05/04/2018 — ultima modifica 10/04/2018
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa tre più tre ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali