lunedì 24.09.2018
caricamento meteo
Sections

Blockchain nelle PA: i possibili scenari e le prime iniziative

L’argomento è stato oggetto di confronto e approfondimento in occasione dell’ultima edizione di Forum PA
Blockchain nelle PA: i possibili scenari e le prime iniziative

blockchain

In occasione dell’ultima edizione di Forum PA, tra gli argomenti di confronto e approfondimento si è discusso anche dei possibili scenari di utilizzo delle soluzioni blockchain in ambito pubblico e delle prime iniziative in tal senso. Un resoconto di quanto emerso del convegno dedicato a questo tema, a firma di Luigi Rosati, è stato pubblicato successivamente sul sito della rassegna.

Come ha ricordato il moderatore Mauro Bellini nella sua introduzione - scrive Rosati nel testo - la PA rimane uno dei settori di maggiore interesse per l’applicazione di questa tecnologia anche se c’è ancora incertezza su quali siano gli ambiti specifici in cui sia più efficace introdurre la blockchain.

Il dibattito, in tal senso, ha fatto emergere alcune osservazioni interessanti. Ad esempio Stefano Quintarelli ha posto in evidenza i contesti in cui ci siano da gestire parti in conflitto; un esempio efficace è stato quello delle contestazioni sulle cosiddette “KO ADSL”. Tali contenziosi tra operatori di telefonia, sotto il presidio delle autorità di controllo e gestione, potrebbero essere supportate da sistemi di registrazione condivisi basati su blockchain; in questo modo le registrazioni e le transazioni sarebbero “blindate” e renderebbe più semplice e trasparente – anche per gli utenti – la risoluzione delle contestazioni.

Un altro esempio, certamente qualificato, è stato proposto da Sabrina Chibbaro, in rappresentanza del Notariato e membro del CdA di Notartel, che ha posto l’attenzione sui registri poco efficienti, in particolare quelli che implicano registrazioni a livello internazionale, quindi con spazi di discrezionalità che minano le garanzie e la fiducia tra le parti. Un caso esemplare potrebbe essere quello di un registro unico per navi e imbarcazioni che a tutt’oggi non esiste in forma unica…

Continua a leggere sul sito di Forum PA

< Parole chiave: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 28/06/2018 — ultima modifica 25/06/2018
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa sette più due ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali