domenica 18.11.2018
caricamento meteo
Sections

America: online un pezzo di storia del movimento LGBT

Un nuovo archivio digitale raccoglie tutti gli arretrati del Bay Area Reporter, popolare settimanale fondato a San Francisco nel 1971 e tuttora pubblicato
America: online un pezzo di storia del movimento LGBT

Bay Area Reporter, Volume 35, Number 25, 23 June 2005

San Francisco è universalmente riconosciuta come la culla dei movimenti sociali e politici per l’affermazione dei diritti LGBT. A ciò ha contribuito anche l’operato del Bay Area Reporter, settimanale di riferimento per quest’area culturale, gratuitamente distribuito dal 1971 e ancora oggi in attività. Non solo la più antica, ma anche la la più influente a autorevole testata giornalistica statunitense tra quelle ascrivibili all’universo LGBT. Su iniziativa della GLBT Historical Society, grazie a un finanziamento di 68.000 dollari da parte della Bob Ross Foundation, che porta il nome del fondatore del settimanale, e con la collaborazione dell’Internet Archive, tutti i numeri della rivista pubblicati dal primo aprile 1971 al 5 agosto 2005 saranno d’ora in avanti consultabili online.

La pubblicazione in rete dell’archivio di Bay Area Reporter arriva al termine di un progetto durato due anni, che ha portato alla digitalizzazione di oltre 1.500 numeri del settimanale, per un totale di circa 77.000 pagine. Ognuna di esse è stata inizialmente scannerizzata e quindi elaborata tramite software di riconoscimento ottico, di modo da poter essere interrogata dai sistemi di ricerca testuale.

Fin qui disponibili solo fisicamente presso l’archivio della GLBT Historical Society e presso la sede della San Francisco Public Library, gli arretrati della rivista, in via di graduale pubblicazione, saranno d’ora in avanti accessibili anche sul sito dell’Internet Archive e sul sito della California Digital Newspaper Collection. In entrambi i casi è possibile consultarli per data o ricercare singoli articoli tramite i normali sistemi di  interrogazione testuale.

I promotori del progetto hanno annunciato che le restanti pubblicazioni del settimanale, dall’agosto del 2005 ai giorni nostri, saranno a loro volta aggiunte ai due database. Questi numeri erano già stati archiviati su una versione del sito web della rivista, successivamente dismessa dopo la migrazione ad una nuova compagnia di hosting. Già adesso comunque, tutti i numeri pubblicati dal 3 giugno 2010 ad oggi sono accessibili sulla piattaforma ISSUU.

“A ragione, i giornalisti affermano che le testate giornalistiche sono la prima fonte della storia - ha dichiarato Thomas Horn, presidente della Bob Ross Foundation e precedente editore della rivista - questo progetto permetterà di preservare le origini del movimento gay a San Francisco, a partire dal 1971, affinché studenti, accademici, storici o anche solo giovani ragazzi o ragazze delle aree rurali possano attingere alla nostra storia”.

< Parole chiave: , >
Azioni sul documento
Pubblicato il 27/10/2018 — ultima modifica 19/10/2018
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa sette più due ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali