America, il web archiving diventa local

L’Internet Archive e 27 biblioteche degli Stati Uniti partecipano al progetto Community Webs, finalizzato alla crescita delle attività di archiviazione dei contenuti che le comunità territoriali producono e condividono sui media digitali

Negli Stati Uniti, su iniziativa dell’Internet Archive e di 27 biblioteche localizzate in 17 Stati, è stato lanciato un nuovo progetto per la promozione di iniziative di web archiving specificamente dedicate ai contenuti digitali prodotti  e condivisi online dalle comunità territoriali. Il presupposto di partenza è che le informazioni riguardanti i territori e le loro comunità vengono sempre più spesso veicolate attraverso i nuovi media. Per salvaguardare e tramandare questi patrimoni informativi, i promotori dell’iniziativa pensano sia pertanto molto importante intensificare e ampliare le attività di web archiving.

Il progetto si chiama “Community Webs” e prevede lo sviluppo di nuovi servizi e strumenti di web archiving e altre attività considerate di interesse strategico. Tra le più importanti, la realizzazione e condivisione di contenuti formativi quali corsi online, video e linee guida, e la creazione di un network nazionale di bibliotecari locali esperti in materia di web archiving e interessati a condividere le proprie esperienze e competenze, al fine di estendere e radicare sempre più la rete.

Le attività di “Community Webs” sono ufficialmente partite con un kick-off meeting cui ha già fatto seguito l’ottenimento di alcuni risultati concreti, sia dal punto di vista della creazione di archivi web locali, sia per ciò che concerne la realizzazione di primi contenuti formativi e a carattere divulgativo. Un secondo incontro è in programma in autunno, mentre prossimo obiettivo concreto è la creazione e pubblicazione in rete di un pacchetto di risorse e strumenti formativi, prevista entro i primi mesi del prossimo anno.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina