“Losing My Revolution”, quanto è già andato perso sui social media?

A un anno dalla loro pubblicazione on line, l’11% dei contenuti condivisi sui social media scompare, e da quel momento in avanti il tasso di perdita è pari allo 0,02% al giorno. È quanto emerge da un paper pubblicato di recente da due ricercatori americani

La pubblicazione, intitolata “Losing My Revolution: How Many Resources Shared on Social Media Have Been Lost?”, è a cura dei ricercatori Hany M. SalahEldeen e Michael L. Nelson. Di seguito l’abstract del paper:

“Negli ultimi anni i contenuti condivisi sui social media sono cresciuti in maniera esponenziale e lo stesso ruolo di questi canali è evoluto: da mezzi utilizzati per raccontare le proprie vite si sono infatti trasformati in strumenti che influenzano e modellano le stesse esistenze. Nel paper cerchiamo di stabilire quante delle risorse condivise sui social media sia ancora disponibile sul web o negli archivi pubblici on line. Analizzando sei data set di risorse condivise sui social media, relativi ad altrettanti eventi, nel periodo intercorso tra giugno 2009 e marzo 2012, abbiamo notato che l’11% dei contenuti è andato perso mentre il 20% è stato archiviato dopo un solo anno, mentre dopo due anni e mezzo il 27% di contenuti era andato perso e il 41% risultava archiviato.

Successivamente, abbiamo individuato una relazione diretta tra la data di condivisione delle risorse e la percentuale di quelle che vanno perse, mentre il rapporto tra la data di messa on line dei contenuti e la loro archiviazione appare essere leggermente meno diretto.

Partendo da questo modello, concludiamo che a un anno dalla pubblicazione on line, circa l’11% delle risorse condivise on line viene perso, e a partire da allora, ogni giorno viene perso un altro 0,02% di contenuti”.

Il paper in formato pdf (lingua inglese)

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/09/18 15:35:00 GMT+1 ultima modifica 2012-11-29T13:49:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina