lunedì 22.10.2018
caricamento meteo
Sections

Attivo NoTIER, il sistema regionale per la fatturazione elettronica e la dematerializzazione del ciclo degli acquisti

Entro la fine dell’anno, le amministrazioni dell’Emilia-Romagna potranno scegliere se avvalersene gratuitamente in vista dello switch off alla fattura digitale del 31 marzo 2015. Il sistema consente anche di inviare le fatture al ParER per la loro conservazione digitale a norma
Attivo NoTIER, il sistema regionale per la fatturazione elettronica e la dematerializzazione del ciclo degli acquisti

NoTIER, copyright Intercent-ER

Da fine ottobre in Emilia-Romagna è pienamente operativo NoTIER, il sistema regionale per la fatturazione elettronica e per la dematerializzazione del ciclo degli acquisti. Come si apprende da una nota pubblicata sul sito dell’Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici Intercent-ER, il sistema è già utilizzato al momento dalle aziende del Servizio Sanitario Regionale per l’emissione delle fatture elettroniche verso le pubbliche amministrazioni centrali e, in via sperimentale, per la gestione delle fatture elettroniche ricevute.

"Entro il 31 dicembre 2014 – prosegue la nota – anche le Amministrazioni del territorio possono scegliere se avvalersi dei servizi di NoTIER, in vista delle scadenze normative che prevedono per il 31 marzo 2015 l’utilizzo della fattura in formato elettronico da parte degli Enti pubblici locali. In particolare, entro la fine di dicembre 2014, le P.A. sono tenute dalla normativa nazionale a registrare i propri uffici destinatari di fattura elettronica sull’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA) e a dichiarare il canale di ricezione prescelto.

Gestito da Intercent-ER, NoTIER rappresenta l’infrastruttura tecnica e organizzativa messa gratuitamente a disposizione delle P.A. dell’Emilia-Romagna per supportare l’informatizzazione di tutti i documenti del ciclo degli acquisti – non solo la fattura, ma anche l’ordine e il documento di trasporto – e per interfacciarsi con SDI, il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

In qualità di intermediario delle P.A., NoTIER è in grado di ricevere da SDI le fatture dei fornitori in formato elettronico e di recapitarle agli Enti destinatari, consentendo anche di inviarle al Polo Archivistico regionale (PARER) che ne effettua la conservazione digitale a norma, anch’essa a titolo gratuito.

Oltre a garantire la gestione delle fatture elettroniche secondo il modello nazionale, NoTIER supporta lo standard PEPPOL definito a livello europeo per la fattura e per gli altri documenti del ciclo degli acquisti ed è quindi già predisposto per supportare la dematerializzazione dell’intero processo.

Per ricevere ulteriori informazioni su NoTIER – concluce la nota - e per conoscere le modalità di adesione, è disponibile una specifica sezione del sito oppure è possibile scrivere all’indirizzo mail: NodoIntercenter@Regione.Emilia-Romagna.it".

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/12/2014 — ultima modifica 09/12/2014
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Scrivi sette in cifre.
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali