lunedì 21.08.2017
caricamento meteo
Sections

Approvato il Piano triennale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione

Guida agli investimenti e alla riqualificazione della spesa: l'Agenzia per l'Italia Digitale e il Team per la Trasformazione Digitale hanno fornito le indicazioni per creare nuovi servizi, razionalizzare i data center e mettere in sicurezza i dati pubblici
Approvato il Piano triennale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione

Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica amministrazione 2017–2019

L'Agenzia per l'Italia Digitale e il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno pubblicato il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica amministrazione 2017–2019. Il documento fornisce le indicazioni per creare nuovi servizi digitali, razionalizzare i data center e mettere in sicurezza i dati pubblici. Di seguito il testo della nota che presenta il documento sul sito dell'Agenzia:

Il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica amministrazione 2017–2019 è il documento indirizzo strategico ed economico con cui -per la prima volta- si definisce il modello di riferimento per lo sviluppo dell’informatica pubblica italiana e la strategia operativa di trasformazione digitale del Paese.

Approvato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, il Piano - realizzato da AgID e dal Team per la Trasformazione Digitale- coordina le attività dei 4,6 mld circa che provengono da finanziamenti nazionali e comunitari, stanziati per il raggiungimento degli obiettivi fissati dalla strategia Crescita Digitale rispetto alla riqualificazione della spesa ICT.

In linea con la Legge di stabilità 2016, il Piano dà il via al percorso di accompagnamento che consentirà a livello nazionale di adeguarsi all’obiettivo di risparmio del 50% della spesa annuale per la gestione corrente del settore informatico. L'obiettivo da raggiungere alla fine del triennio 2016-2018, destinando i fondi in investimenti per innovazione e sviluppo. 
Le indicazioni rappresentano inoltre, per il mercato, un quadro di riferimento in materia ICT.

L’Agenzia ha il compito di guidare le amministrazioni nella fase di adeguamento alle indicazioni contenute nel Piano. La versione approvata definisce e guida le attività per il 2018. Entro il mese di settembre di ogni anno verrà pubblicata la versione aggiornata - in maniera collaborativa- del Piano, al fine di indirizzare le azioni per l’anno successivo.

Grazie all’avvio del lavoro di coordinamento delle amministrazioni - per il quale AgID ha strutturato un team dedicato - e all’utilizzo degli strumenti di condivisione e collaborazione GithubReadTheDocsDiscourse, a partire dai prossimi mesi si delineerà un modello di collaborazione con i soggetti interessati sempre più capillare ed inclusivo.

Il Piano è online sul sito pianotriennale-ict.italia.it dove è possibile consultare le FAQ e partecipare alla discussione sul forum.

< Parole chiave: , >
Azioni sul documento
Pubblicato il 01/06/2017 — ultima modifica 01/06/2017
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento riempiendo il form sottostante. Formattato come testo semplice. I commenti sono moderati.

Domanda: Quanto fa sette più due ?
La tua risposta:

ParER - Polo archivistico regionale dell'Emilia-Romagna Viale Aldo Moro 64, 40127 Bologna - Tel. +39 051 527 3317 - email: redazioneparer@regione.emilia-romagna.it

IBACN, via Galliera, 21 - 40121 Bologna - Tel. +39 051 527 66 00 - Fax +39 051 232 599

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali